Michele MARELLI

CLARINETTO

Diplomato in clarinetto con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Alessandria, laureato in Lettere Moderne presso l’Università di Torino, diplomato in Musica Elettronica presso il Conservatorio di Latina, si è perfezionato in Inghilterra con Alan Hacker, in Germania con Suzanne Stephens e in Francia con Alain Damiens.
Noto come un virtuoso del corno di bassetto e come uno dei migliori solisti di musica contemporanea della sua generazione, nel 2014 è stato insignito del riconoscimento “Una vita nella musica” (sezione giovani) dal Teatro La Fenice di Venezia , è vincitore di sei edizioni del Premio della Stockhausen Foundation, del Premio Valentino Bucchi di Roma, del Primo Premio al Concorso Penderecki di Cracovia, del Master dei Talenti Musicali della Fondazione CRT, dell’Honorary Logos Award in Belgio.

Fondamentale per la sua formazione è stato, a 18 anni, l’incontro con Karlheinz Stockhausen, con il quale per oltre un decennio ha instaurato un rapporto artistico dopo essere stato scelto dal compositore come solista del suo Ensemble, ha interpretato prime esecuzioni assolute sotto la sua direzione e inciso tre CD.

Si è esibito come solista in numerose sale da concerto e per importanti festivals (Biennale di Venezia, Festival di Tanglewood, Berliner Philharmonie, Wiener Konzerthaus, Théâtre de la Ville de Paris, Donaueschiner Musiktage, Teatro La Fenice, Teatro Manzoni di Bologna, Teatro Valli Reggio Emilia, Milano Musica, Maison de Radio France, Festival di Aix en Provence, Huddersfield Festival, WDR Grosse Sendesaal, ecc.), con orchestre quali Orchestre Philharmonique de Radio France, SWR Symphonie Orchester, Orchestra Sinfonica del Maggio Musicale Fiorentino, Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi di Milano, Hilversum Filharmonik, Orchestra Regionale Toscana, Orchestra di Padova e del Veneto. Tiene regolarmente masterclasses di alto perfezionamento in Europa e Stati Uniti ed è docente di Musica da Camera presso il Conservatorio di Sassari.
Ha collaborato con i più importanti compositori del nostro tempo, suonando prime esecuzioni assolute a lui dedicate (trai i compositori Karlheinz Stockhausen, Helmut Lachenmann, György Kurtàg, Ivan Fedele, Marco Stroppa, Vinko Globokar, Franco Donatoni, Sylvano Bussotti, Salvatore Sciarrino )
Artista ufficiale Universal Music, le sue incisioni per Decca Classics hanno vinto prestigiosi premi discografici quali la Nomination agli International Classical Music Awards, 5 Diapason, 5 stelle di Musica, 5 stelle di Amadeus.
Collabora regolarmente con l’Ensemble musikFabrik di Colonia e Klangforum Wien come primo clarinetto.
E’ endorser Henri Selmer Paris e Buffet Crampon Paris.

www.michelemarelli.com